Air One My number one

Italiano
| Italiano

| Inglese

Condizioni Generali di Trasporto AIR ONE

1. Condizioni di Acquisto

Le Presenti Condizioni Generali di Trasporto si applicano esclusivamente ai voli Air One Smart Carrier contraddistinti da numeri di volo a tre cifre (es. AP xxx). Ai voli Air One da/per aeroporti diversi da Malpensa si applicano le Condizioni Generali di Trasporto di Alitalia, reperibili sul sito web www.alitalia.com.
Salvo diverse indicazioni, i termini utilizzati nelle presenti Condizioni Generali hanno il significato che segue:

  • "Vettore": è Air One S.p.A., con sede legale Fiumicino (RM) Piazza Almerico da Schio, Pal. RPU 00054 tel. 06 65631, Società soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Alitalia S.p.A., Azionista Unico e fornitore del servizio di trasporto aereo di passeggeri e bagagli, oggetto delle presenti condizioni generali;
  • "Passeggero": è ogni persona, che il vettore trasporta o si impegna a trasportare, ad eccezione dei membri di equipaggio;
  • "Bagaglio": sono gli oggetti di proprietà, o in possesso del passeggero, che questi ha con sé durante il viaggio. Se non diversamente specificato, per “Bagaglio” si intende sia quello registrato sia quello non registrato;
  • "Bagaglio Registrato": è il bagaglio consegnato al Vettore per il quale viene emesso il Talloncino di Identificazione del Bagaglio;
  • "Bagaglio non Registrato": è il bagaglio a mano che il passeggero può imbarcare in cabina;
  • "Biglietto": è il titolo di trasporto emesso dal Vettore denominato "Biglietto Passeggeri e Ricevuta Bagaglio" oppure, nel caso di Biglietto elettronico, la Conferma ed il Riepilogo dei dati del volo, comprendenti anche il Numero di Conferma - Codice di Riferimento di Prenotazione sempre emessa dal vettore e della quale le presenti condizioni generali costituiscono parte integrante e sostanziale, nonché la carta di imbarco emessa al check-in;
  • "Ricevuta Bagaglio": È il documento rilasciato al Passeggero quale prova della consegna ad Alitalia del Bagaglio Registrato, a cui corrisponde un’etichetta identificazione bagaglio apposta sul bagaglio medesimo;
  • "Codice di Riferimento di Prenotazione": è il codice alfanumerico comunicato dal Vettore al passeggero per identificare la prenotazione effettuata e confermata;
  • "Convenzione di Montreal": è la “Convenzione per l’unificazione di alcune regole relative al trasporto aereo internazionale”, firmata a Montreal il 28 maggio 1999;
  • "Diritti Speciali di Prelievo": è l’unità di conto istituita nel 1969 dal Fondo Monetario Internazionale e assoggettata a quotazione giornaliera, pubblicata sui principali quotidiani;
  • "Call Center": è il centro di assistenza telefonica del vettore al quale i passeggeri possono rivolgersi per effettuare la prenotazione e l’acquisto di biglietti o per ricevere informazioni di carattere generale sui voli e sulle modalità di acquisto ovvero, per richiedere modifiche concernenti biglietti già prenotati e acquistati;
  • "Adulti" sono i passeggeri che, ai fini dell’applicazione delle tariffe, alla data del volo, e nel caso di voli di andata e ritorno, alla data del volo di ritorno, hanno compiuto dodici anni di età;
  • "Bambini" (o “Child”) sono i passeggeri che, ai fini dell’applicazione delle tariffe, alla data del volo, e nel caso di voli di andata e ritorno, alla data del volo di ritorno, hanno tra i 2 e gli 11 anni di età compiuti;
  • "Minori non accompagnati" sono i passeggeri che, in caso di destinazioni Nazionali, alla data del volo, o se trattasi di voli di andata e ritorno, alla data del volo di ritorno, non hanno compiuto i 14 anni di età ovvero 15 anni nel caso voli con destinazioni Internazionali. I Minori non accompagnati possono viaggiare solo se in possesso di un titolo di viaggio comprensivo del servizio di assistenza ai “Minori non accompagnati (UM)”
  • "Infant": sono i passeggeri che alla data del viaggio di andata e di ritorno, non hanno ancora compiuto due anni di età;
  • "PIR – Property Irregularity Report": è il modulo da compilare a cura del passeggero in caso di smarrimento, danneggiamento o ritardata consegna del bagaglio. Il modulo è disponibile presso appositi uffici aeroportuali denominati “Lost and Found”.

2. Accettazione delle presenti Condizioni Generali di Trasporto (C.G.T)

Nel caso di prenotazione e acquisto del biglietto attraverso il sito internet del Vettore (modalità on line), le presenti C.G.T. si intendono accettate dal passeggero per presa visione. Nel caso di prenotazione e acquisto del biglietto attraverso il Call Center, la conoscenza delle C.G.T è assicurata mediante sintesi fornita dall’operatore o mediante invito a consultare la versione disponibile sul sito internet del Vettore. All’atto della prenotazione, le C.G.T. si intendono pertanto integralmente conosciute ed accettate da parte del passeggero.
Le presenti Condizioni Generali di Trasporto possono subire aggiornamenti e/o modifiche in qualsiasi momento ad opera del Vettore, il quale provvederà a darne pronta comunicazione attraverso il proprio sito internet.
Qualora la prenotazione venga effettuata on line, il passeggero si impegna e si obbliga a stampare le presenti Condizioni Generali di Trasporto, così come eventualmente modificate, e conservarle fino alla conclusione dell’itinerario di volo. La prenotazione e il contestuale acquisto del biglietto implicano, pertanto, la totale conoscenza delle stesse.

3. Prenotazioni ed acquisto del biglietto

3.1 Condizioni generali di acquisto
Il biglietto può essere acquistato con modalità on line, tramite il sito internet del Vettore (flyairone.com), telefonicamente contattando il Call Center (892 444, dall’Italia), nelle biglietterie del Vettore, o presso agenzie di viaggio abilitate.
Il Call Center risponde al numero 892 444 dalle ore 08.00 alle ore 22.00 sette giorni a settimana. Il costo della telefonata da rete fissa è di 12,10 centesimi di euro alla risposta e di 96,80 centesimi di euro al minuto Iva Inclusa. Per chiamate da rete mobile il costo massimo è di 15,62 centesimi di euro alla risposta e di 1,82 Euro al minuto Iva Inclusa. Le biglietterie del Vettore sono presenti presso l'aeroporto di Milano Malpensa (Terminal 1, 2° piano), e presso tutti gli aeroporti serviti dal Vettore stesso.
Per gli acquisti effettuati tramite Call Center, è prevista l’applicazione di un servizio di vendita pari ad Euro 16 per ogni prenotazione effettuata.
L’acquisto del biglietto deve avvenire contestualmente alla prenotazione. Il pagamento del costo complessivo del biglietto, comprensivo della tariffa, dei supplementi tariffari, delle maggiorazioni relative alla prenotazione, del servizio di vendita ove previsto, e di ogni tassa aeroportuale, deve essere effettuato al momento della prenotazione. Verificato l’avvenuto pagamento del costo complessivo del biglietto, il Vettore confermerà la prenotazione, comunicando al passeggero il Codice di Riferimento di Prenotazione.
Se il pagamento non risulta effettuato o non si è perfezionato, il Vettore potrà non confermare la prenotazione.
Nel caso di prenotazione e acquisto attraverso modalità on line o tramite Call Center, la conferma della prenotazione con il Codice di Riferimento di Prenotazione e i dati riepilogativi dell’itinerario di volo verrà trasmessa dal Vettore all’indirizzo di posta elettronica comunicato dal passeggero.
Nel caso di acquisto del biglietto presso un’agenzia, sarà cura dell’agenzia medesima provvedere alla consegna al passeggero del Codice di Riferimento di Prenotazione e dei dati riepilogativi dell’itinerario di volo,
La conferma della prenotazione stampabile al termine della procedura di acquisto costituisce idoneo titolo di viaggio ed è documento valido ai fini fiscali
Il cliente può richiedere l’emissione della fattura entro 24 ore dall'acquisto compilando il form presente nella sezione ASSISTENZA E CONTATTI - ASSISTENZA POST VOLO selezionando la voce RICHIESTA FATTURA.
Sarà necessario indicare tutti i dati anagrafici necessari all’emissione e spedizione della fattura:
- nome e cognome o ragione sociale (se azienda)
- residenza o domicilio fiscale
- codice fiscale (sempre obbligatorio)
- eventuale partita IVA
- eventuale recapito della fattura se diverso dal domicilio fiscale
- codice di prenotazione e dati riepilogativi.
In caso di mancanza dei dati necessari, le richieste non verranno prese in carico.
In caso di irregolarità della fattura dovuta alla inesattezza dei dati forniti dal Cliente, il Vettore non procederà ad una nuova emissione.
I biglietti sono venduti sono esclusivamente di classe Economy e potranno riferirsi a voli di sola andata ovvero di andata e ritorno. Il Vettore non offre voli in coincidenza e non assume alcuna responsabilità per eventuali mancate coincidenze.
È possibile effettuare l’acquisto dei biglietti fino ad un massimo di 25 passeggeri per ogni transazione.

3.2 Blocca prezzo
Mediante il servizio “blocca prezzo” è possibile bloccare il prezzo di un volo per 24 ore e completarne l’acquisto in un momento successivo.
Il termine di 24 ore viene calcolato a partire dal momento del pagamento del blocco. Al completamento dell’acquisto del servizio “blocca prezzo”, verrà inviata un’e-mail contenente tutte le informazioni necessarie per sbloccare il volo. Il costo del servizio è di 2 € a tratta a passeggero.

I biglietti dovranno essere sbloccati prima della scadenza del termine di 24 ore. L’acquisto dovrà essere effettuato seguendo le istruzioni contenute nell’e-mail di conferma oppure direttamente dal sito, selezionando la funzione “Blocca Prezzo” direttamente nella sezione “Gestisci viaggio”.
Per finalizzare l’acquisto sarà sufficiente inserire il codice di riferimento del blocco e continuare il normale processo di prenotazione. A partire da quel momento la prenotazione avrà le stesse condizioni di servizio di qualsiasi altra prenotazione.

Se lo sblocco e l’acquisto dei biglietti non vengono effettuati prima della scadenza del termine, la prenotazione sarà annullata. Da questo momento in poi, in caso si desiderasse acquistare i biglietti, sarà necessario effettuare una nuova ricerca e fare riferimento alle nuove opzioni di prezzo risultanti e disponibili nel sito flyairone.com.

Il servizio Blocca Prezzo è disponibile per tutti i voli segnalati nel sito Flyairone.com con l’immagine di un lucchetto. In generale è disponibile solo per i voli che vengono acquistati con almeno sei giorni di anticipo. Air One si riserva il diritto di determinare in quali voli rendere disponibile il servizio.
Il costo del servizio è da considerarsi “a tratta”. Se si desidera realizzare una prenotazione di andata e ritorno, si ricorda che il blocco deve essere effettuato per tutti e due i voli, sia per quello di andata che per quello di ritorno, e mai solo per una delle tratte. Il servizio “blocca prezzo” non è rimborsabile.

3.3 Block Your Summer
Il servizio “Block Your Summer” è disponibile per tutti i voli da Milano Malpensa a Alghero � Olbia � Ibiza � Minorca � Palma di Maiorca � Mykonos � Rodi � Creta. Da Pisa a Olbia e Palma di Maiorca. Da Venezia a Olbia e Cagliari effettuati da Air One dal 1° luglio al 15 settembre 2013. Mediante il servizio “Block Your Summer” è possibile bloccare il prezzo di un volo fino a 30 gg prima della partenza effettiva del volo scelto. Il termine di 30 giorni viene calcolato a partire dall’orario effettivo di partenza del volo. Al completamento dell’acquisto del servizio “Block Your Summer”, verrà inviata un’e-mail contenente tutte le informazioni necessarie per sbloccare il volo. Il costo del servizio � di 15€ a passeggero.

L’acquisto dovrà essere effettuato seguendo le istruzioni contenute nell’e-mail di conferma oppure direttamente dal sito, selezionando la funzione “Block Your Summer” direttamente dalla sezione “Gestisci viaggio”. Per finalizzare l’acquisto sarà sufficiente inserire il codice di riferimento del blocco e continuare il normale processo di prenotazione. A partire da quel momento la prenotazione avrà le stesse condizioni di servizio di qualsiasi altra prenotazione. Se lo sblocco e l’acquisto dei biglietti non vengono effettuati prima della scadenza del termine, la prenotazione sarà annullata. Da questo momento in poi, in caso si desiderasse acquistare i biglietti, sarà necessario effettuare una nuova ricerca e fare riferimento alle nuove opzioni di prezzo risultanti e disponibili sul sito flyairone.com. Air One si riserva il diritto di determinare in quali voli rendere disponibile il servizio. Il costo è da considerarsi “a persona” e non è rimborsabile.

4. Tariffe e modalità di pagamento

Le tariffe si riferiscono esclusivamente al trasporto aereo dall’aeroporto di partenza all’aeroporto di destinazione, e non comprendono eventuali trasferimenti tra i vari terminal di un medesimo aeroporto.
Le tariffe praticate sono quelle vigenti ed applicabili al momento dell’acquisto. per le quali esistono numeri limitati di posti disponibili. Le tariffe possono variare prima dell’inizio del trasporto a seconda del numero di posti ancora disponibili al momento dell’acquisto.
Il Vettore ha la facoltà di rifiutare il trasporto se la tariffa applicabile, nonché le tasse e i supplementi, non risultano pagate.
Fermo quanto dispone il successivo art. 10 in tema di trasporto bagagli, sono a carico del passeggero, in aggiunta alla tariffa, le tasse imposte dal Governo e dalle altre autorità, in particolare quelle aeroportuali, riferite ad ogni biglietto acquistato, a ciascun passeggero ed ai propri bagagli, o all'utilizzo dei servizi presenti in aeroporto.
Il pagamento dei voli avviene in EURO.
I pagamenti per acquisti effettuati con modalità on line e tramite Call Center potranno essere effettuati mediante carta di credito MasterCard, Visa, American Express e Diners Club. Presso le biglietterie del Vettore è possibile, inoltre, effettuare l’acquisto anche mediante contanti e carta Bancomat.

5. Voli in connessione

Se avete prenotato un volo in coincidenza con Air One, questo costituisce un contratto separato. Air One non offre un servizio di voli in coincidenza, dunque se scegliete di prenotare un volo con queste caratteristiche, tale prenotazione sarà considerata a sé stante. Pertanto, secondo quanto stabilito dal regolamento sul check-in riportato di seguito, dovrete effettuare un nuovo check-in per ogni tratta. Di conseguenza, quando si prenota un volo in coincidenza con Air One, raccomandiamo di lasciare un intervallo di tempo di almeno due ore fra l'orario di arrivo del primo volo e l'orario di partenza del secondo.

6. Riservatezza e sicurezza dei dati scambiati on line

Per garantire la riservatezza e la sicurezza dei dati relativi alle carte di credito utilizzate nelle transazioni on line, il sito internet del Vettore è protetto dalla tecnologia Secure Socket Layer (SSL). SSL è attualmente il metodo più avanzato per il trasferimento in sicurezza dei dati delle carte di credito e di altri dati riservati via Internet. Al momento del pagamento, se il browser utilizzato supporta SSL, il passeggero può selezionare l'opzione Modalità di Protezione, se il browser impone limitazioni, è possibile comunque utilizzare la modalità non protetta.

7. Tariffe

Sono disponibili tre categorie di tariffe che raggruppano le diverse rispettive classi di prenotazione.

7.1 “GO” con possibilità di effettuare variazioni del volo e del nome entro i limiti di cui al successivo punto 8.1;
7.2 “SMART” con possibilità di effettuare variazioni del volo e del nome entro i limiti di cui al successivo punto 8.1

8. Cambi, Cancellazioni, Ritardi

8.1 Caratteristiche delle categorie tariffarie

8.1.1 Tariffa “GO”

Con la tariffa appartenente alla categoria GO, il passeggero può, utilizzando il sito web, contattando il Call Center, o recandosi presso le biglietterie aeroportuali del Vettore, richiedere il cambio della data, dell'orario e del nome (solo via Call Center o in biglietteria) indicati sul titolo di viaggio, fatta salva l'applicazione delle penali stabilite nella sezione le nostre tariffe.
Le modifiche sono consentite se richieste fino a 3 ore prima della partenza previo pagamento di un supplemento per ogni richiesta di modifica per passeggero e per volo.

8.1.2 Tariffa “SMART”

Con la tariffa appartenente alla categoria SMART, il passeggero può, utilizzando il sito web, contattando il Call Center, o recandosi presso le biglietterie aeroportuali del Vettore, richiedere il cambio della data, dell'orario e del nome (solo via Call Center o in biglietteria) indicati sul titolo di viaggio, fatta salva l'applicazione delle penali stabilite nella sezione le nostre tariffe.
Le modifiche sono consentite se richieste fino a 3 ore prima della partenza previo pagamento di un supplemento per ogni richiesta di modifica per passeggero e per volo.

8.2 Non è previsto alcun rimborso dei supplementi e dei servizi accessori in precedenza acquistati.

8.3. Il passeggero che rinunci per cause non imputabili al Vettore alla fruizione del servizio, o che non si presenti all'imbarco nel tempo previsto potrà richiedere il rimborso delle tasse aeroportuali inviando formale richiesta scritta a mezzo raccomandata. L'operazione di rimborso richiede un contributo aggiuntivo per la copertura delle spese amministrative.

8.4. Se la partenza del passeggero è impedita per cause ad egli non imputabili, alla fattispecie verrà applicato quanto disposto dallo art. 945 del DLT 09.05.2005 in vigore dal 02.11.2006. In ogni caso, al Vettore deve essere data tempestiva notizia dell'impedimento.

8.5. In caso di cancellazione del volo, overbooking o ritardo prolungato, si applica quanto disposto in materia dalla normativa comunitaria (Reg. CE 261/2004).

8.6. Se la partenza del passeggero è impedita per cause ad egli non imputabili, il passeggero può formulare istanza di rimborso inviando formale richiesta scritta a mezzo raccomandata allegando alla stessa il codice della prenotazione e le coordinate bancarie per la corresponsione dell’importo, ove dovuto.

8.7. Se la partenza del passeggero è impedita per cause ad egli non imputabili, è facoltà del passeggero richiedere, in forma scritta mediante invio di raccomandata a/r, in alternativa al rimborso, di utilizzare il biglietto in un’altra data a sua scelta sulla medesima tratta operata dal vettore.
Qualora un passeggero non possa iniziare un viaggio o, dopo averlo iniziato, sia impossibilitato a completarlo entro il periodo di validità del biglietto a causa di malattia grave, Air One prorogherà la validità del biglietto stesso sino al giorno in cui il passeggero, in base ad idonea certificazione medica – che deve essere prodotta al Vettore - sarà in grado di viaggiare o sino al primo volo, successivo a tale data, in partenza dalla località da cui il viaggio doveva essere iniziato o venga ripreso e sul quale vi sia posto disponibile nella classe di servizio per cui la tariffa è stata pagata.
La validità del biglietto verrà prorogata per non più di tre mesi dalla data riportata sul certificato medico, qualora il biglietto stesso, sia esso cartaceo o elettronico, preveda uno o più scali intermedi.
Nei predetti casi il Vettore prorogherà anche il periodo di validità dei biglietti appartenenti ai componenti lo stesso nucleo familiare o ai conviventi del passeggero infermo che eventualmente lo accompagnino o ad altri accompagnatori agli stessi assimilabili.
Tutte le richieste saranno valutate/vagliate completamente a discrezione di Air One e non si garantisce l’effettiva autorizzazione del Credito/buono.

8.8. In casi eccezionali, comunque, il Vettore considererà l’emissione di un Credito/Voucher, in caso di decesso o malattia grave che richieda la continua presenza del viaggiatore di parentela stretta (madre, padre, fratello, sorella, nonno, figlio), purché la lettera di richiesta e una copia del certificato di decesso, o in caso di grave malattia, copia del certificato firmato dal medico in cui sia riportata la motivazione della necessaria presenza del viaggiatore, vengano inviate via posta all’ufficio Air One Customer Service.

8.9. Nel caso di decesso del passeggero nel corso del viaggio, il biglietto della persona che eventualmente lo accompagna potrà essere modificato.
Nel caso di decesso di parenti di primo grado, coniuge e convivente del passeggero che ha già iniziato il viaggio, la validità del biglietto del passeggero che di quello dei parenti di primo grado, coniuge e convivente che eventualmente lo accompagnino potrà essere allo stesso modo modificata.
Ogni modifica sarà effettuata previa presentazione di un idoneo certificato di decesso e, comunque, l’estensione di validità del biglietto non potrà superare i 45 giorni dalla data del decesso.

9. Prenotazione e/o Modifica del posto

Air One garantisce l'assegnazione di un posto a tutti i suoi passeggeri. Nel caso in cui il Passeggero decida di non scegliere il posto, verrà assegnato automaticamente, secondo la disponibilità e senza alcun supplemento. Si intende premium un posto specifico selezionato via Internet, via call center o nelle biglietterie aeroportuali e comporta il pagamento di un supplemento variabile a seconda della posizione: 30€ per i posti comfort (40€ se acquistati in aeroporto o a bordo). I posti plus sono inclusi nella tariffa.
Se in seguito il Passeggero desidera cambiare il posto previamente pagato, Air One gli assegnerà un nuovo posto, secondo la scelta del Passeggero e la disponibilità al momento della richiesta. Air One non rimborserà in nessun caso il supplemento pagato per cambi volontari.
Il personale di volo o di cabina è autorizzato a modificare l'assegnazione dei posti dei Passeggeri nel caso in cui fosse necessario per la sicurezza del volo e soprattutto per quanto riguarda i posti situati accanto alle uscite di sicurezza, che non possono essere occupati da Passeggeri di corporatura particolarmente grande, donne in stato di gravidanza, Passeggeri con bambini o con handicap funzionali o -in generale- da tutte quelle persone che in caso di incidente non sarebbero in grado di aiutare il personale di volo, come previsto dalla normativa aeronautica internazionale applicabile ai Passeggeri situati nei suddetti posti.
Nel caso in cui Air One, per motivi diversi da quelli previsti nel paragrafo precedente, dovesse ubicare un Passeggero in un posto di categoria inferiore, provvederà al rimborso dell'importo corrispondente alla differenza di prezzo. In caso di non disponibilità dei posti scelti per motivi non imputabili al passeggero, la compagnia si riserva il diritto di rimborsare l’importo pagato attraverso voucher di pari o di superiore importo.

10. Check-in

10.1 Operazioni di Check-in
Il passeggero deve presentarsi in aeroporto in tempo utile per l’espletamento delle operazioni di check-in. Le operazioni di check-in sono attivate circa due ore prima dell’orario di partenza schedulata del volo ed hanno termine 45 minuti prima dell’orario di partenza del volo, ovvero di 50 minuti prima per il volo per Cairo. E’ raccomandato pertanto di effettuare il check-in con largo anticipo e di presentarsi alla porta d'imbarco almeno 35 minuti prima della partenza prevista per il volo. Qualora il passeggero giungesse oltre il suddetto limite di tempo, il Vettore si riserva il diritto di riassegnare il posto riservato in origine al passeggero ritardatario. Il giorno della prevista partenza, il passeggero deve presentarsi ai banchi del check-in munito di valido documento di identità e del Codice di Riferimento di Prenotazione comunicato dal Vettore al momento dell’avvenuta conferma dell’acquisto. Non sono ammesse autocertificazioni per comprovare l'identità. Il passeggero dovrà inoltre assicurarsi di essere in possesso dei documenti eventualmente previsti dalle norme dei paesi di destinazione per l’ingresso nei rispettivi territori. È responsabilità dei passeggeri assicurarsi di essere in possesso di un documento di identità valido e degli ulteriori requisiti o documenti richiesti dalle autorità doganali e d'immigrazione. Penali, sanzioni, spese o costi derivanti dalla mancanza di tali requisiti o di validi documenti saranno a carico dei passeggeri. Si raccomanda pertanto di rivolgersi alle autorità d'immigrazione del paese di destinazione per ottenere le informazioni ed i chiarimenti del caso prima di procedere alla prenotazione del biglietto. Qualora i documenti esibiti dal passeggero non risultassero validi o qualora il nome del passeggero indicato sulla prenotazione non dovesse corrispondere a quello sul documento di identità, il Vettore rifiuterà l’imbarco ed il passeggero non avrà diritto ad alcun rimborso. Il passeggero si assume piena responsabilità in ordine alla osservanza della normativa in materia di sicurezza, relativamente ad ogni oggetto che desidera portare a bordo. Il passeggero accetta la condizione che l’assegnazione del posto non è vincolante per la compagnia. Anche qualora a bordo gli fosse richiesto dal Comandante (o per interposta persona, Assistente di volo) di spostarsi dal posto in precedenza assegnato, lo stesso ottempererà a tale richiesta così come previsto dal Codice della Navigazione e dalle prescrizioni contenute nei regolamenti. Nel caso in cui il vettore dovesse riposizionare il passeggero per ragioni di sicurezza o anche per motivi interni alla compagnia, Air One S.p.A. si riserva di assegnare un nuovo posto al passeggero che potrà essere diverso da quello in precedenza scelto e già assegnato.

11. Bagaglio

11.1 Bagaglio in cabina
Ciascun passeggero può imbarcare in cabina, senza supplementi tariffari, un solo bagaglio non registrato del peso non superiore ai 8 kg e di dimensioni non eccedenti centimetri 115 (somma di 55X35X25). Air One effettuerà il controllo dei bagagli a mano all'uscita d'imbarco e procederà all'imbarco in stiva del bagaglio in caso di dimensioni e pezzi superiori ai limiti consentiti al costo di 50€.
Un altro accessorio in aggiunta (es. borsetta, porta pc, ecc) potrà essere portato a bordo solo se non supera le seguenti dimensioni: 30 x 20 x 20 cm.

N. Pezzi Franchigia Misure Costo
1 kg 8 cm 55 x 35 x 25 compreso nella tariffa

Al superamento del 150° passeggero, Air One si riserva la facoltà di imbarcare in stiva a titolo gratuito il bagaglio a mano, anche se di dimensioni consentite, per motivi di spazio a bordo. Il bagaglio potrà essere ritirato ai nastri di riconsegna bagagli presso l’aeroporto di destinazione.

11.2. Bagaglio in stiva
Ogni passeggero ha diritto a registrare bagagli in stiva in relazione al tipo di tariffa acquistata di cui all’articolo 7.

11.2.1. Passeggeri con tariffe “GO”
Non hanno diritto a registrare e spedire gratuitamente alcun bagaglio. I passeggeri che scelgono una tariffa GO possono trasportare un bagaglio da stiva delle dimensioni standard previste dalle procedure di check-in e del peso massimo consentito di 20 kg, previo pagamento di un supplemento di importo variabile a seconda della destinazione scelta e del canale di vendita utilizzato:

  • per acquisti online o via call center: da 15 € a 25 € per passeggero per tratta, a seconda della destinazione scelta e del periodo di volo;
  • per acquisti in aeroporto (check-in e biglietteria): da 30 € a 35 €.

11.2.2. Passeggeri con tariffe “SMART”
Possono registrare un bagaglio, senza supplementi tariffari, delle dimensioni standard previste dalle procedure di check-in e fino ad un massimo di 20kg. Ogni bagaglio aggiuntivo è soggetto al pagamento di un supplemento della tariffa da corrispondersi sul web/call center o in aeroporto.

Per normativa interna, non si possono registrare bagagli con peso superiore a Kg. 32.
In ogni caso, il peso massimo consentito dei bagagli da registrare è pari a Kg 50, incluso l'attrezzatura sportiva e di extra misura, fatta comunque salva la disponibilità di spazio e previo pagamento dei relativi supplementi.
Ad esclusione degli Infant, ciascun passeggero può registrare un bagaglio di peso massimo di 20 Kg, la cui somma tra lunghezza, altezza e profondità non deve superare i 158 cm. Per alcune tariffe il primo bagaglio non è incluso nel prezzo ed è pertanto necessario pagare un supplemento tariffario da corrispondersi sul web/call center o in aeroporto.
Per ogni bagaglio registrato successivo al primo è previsto un supplemento da corrispondersi sul web/call center o in aeroporto ( da 70 € a 120 € a seconda della destinazione scelta, del periodo di volo e del canale di vendita utilizzato).
Per ogni chilogrammo in eccedenza i 20 Kg, fino al massimo di 32 Kg. consentito dalla normativa interna, è previsto un supplemento da 11 € a 13 € a seconda del canale di vendita utilizzato.
Se il bagaglio registrato eccede le dimensioni standard è previsto un supplemento di 55 €.
Il Vettore non accetterà come bagaglio registrato oggetti fragili o deperibili, denaro, gioielli, argenteria, e metalli preziosi in genere, carte valori, titoli di credito, azioni o altri titoli negoziabili o simili, nonché documenti commerciali o d'ufficio, campionari, passaporti o altri documenti d'identità.
Il bagaglio presentato dal passeggero senza etichetta nominativa non sarà accettato dal Vettore. Etichette nominative per contraddistinguere i bagagli sono disponibili presso gli aeroporti al banco di check-in del Vettore stesso.
Il Vettore non assume alcuna responsabilità per: articoli deperibili o fragili non adeguatamente imballati; danni di lieve entità alla superficie esterna dei bagagli, quali, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, macchie o graffi, derivanti dall'utilizzo degli stessi per lo scopo a cui sono destinati; danni da acqua su bagagli di materiale non impermeabile.
Per i diritti spettanti ai passeggeri in caso di smarrimento e danneggiamento del bagaglio, si applicano le norme della Convenzione di Montreal del 1999, nonché del Regolamento CE 2027/97 come da ultimo modificato dal Regolamento CE 889/02.

11.3. Bagagli Speciali
Le attrezzature da sci, borse da golf, surf e windsurf possono essere trasportate sui voli Air One come bagaglio registrato, previo pagamento di un supplemento della tariffa da corrispondersi sul web/call center o in aeroporto. L'importo del supplemento tariffa varia in base alla tipologia di bagaglio trasportato.

11.4. Bagagli danneggiati o smarriti
In caso di danneggiamento del bagaglio registrato, il reclamo deve essere inoltrato entro e non oltre 7 giorni dall'emissione del P.I.R.(denuncia rilasciata dall'ufficio competenze in aeroporto) al numero fax 199 12 56 23 dell’ufficio Relazioni Clientela Alitalia unitamente alla seguente documentazione:

a) originale del P.I.R.;
b) originale del biglietto aereo;
c) fattura relativa alle spese sostenute per la riparazione della valigia, ovvero dichiarazione di una valigeria che attesti l’impossibilità di ripararla;
d) coordinate bancarie (intestatario del conto, conto corrente, CAB, ABI e CIN).
Seguirà, ove dovuto, il rimborso in accordo con le vigenti normative del trasporto aereo.

In caso di smarrimento di bagaglio registrato, il reclamo deve essere inoltrato entro e non oltre 21 giorni dall'emissione del P.I.R, al numero fax dell’ufficio Relazioni Clientela Alitalia fax 199 12 56 23 unitamente alla seguente documentazione:

a) originale del P.I.R.;
b) originale del biglietto;
c) originale ricevuta bagaglio;
d) lista dettagliata del contenuto del bagaglio registrato;
e) coordinate bancarie (intestario del conto, conto corrente, CAB, ABI e CIN).

La lista dettagliata del contenuto del bagaglio deve essere comunque comunicata all'ufficio Lost & Found al momento dell'emissione del P.I.R..
Seguirà, ove dovuto, il rimborso in accordo con le vigenti normative del trasporto aereo.
Il Vettore non prevede l’invio dei bagagli rinvenuti successivamente allo smarrimento al domicilio del passeggero. Il ritiro del bagaglio rinvenuto presso lo scalo di interesse è a carico del passeggero.
Il nome del vettore può essere scritto abbreviato sul biglietto.

11.5. Oggetti pericolosi nel bagaglio
Per ragioni di sicurezza, gli oggetti qui di seguito elencati, non possono essere inseriti nel bagaglio:

- Gas compressi - (raffredati, infiammabili, non infiammabili e velenosi) come il butano, l’ossigeno, l’azoto liquido;
- bombole per autorespiratori;
- Corrosivi come acidi, alcali, mercurio e batterie ad elementi liquidi;
- Munizioni esplosive, armi da fuoco o di qualsiasi altro genere, capsule a nastro, fuochi d'artificio e razzi;
- Liquidi e solidi infiammabili come il gas per gli accendini;
- Fiammiferi, solventi, vernici, accendini;
- Materiali radioattivi;
- Borse e valigie che dispongono di dispositivi di allarme;
- Materiali ossidanti come polvere candeggiante, perossidi.
- Veleni e sostanze infettive come insetticidi, erbicidi e materiali con virus vivi.
- Altri oggetti pericolosi come materiali magnetici, offensivi o irritanti.
Il trasporto di armi e munizioni è regolato da particolari disposizioni, contenute nella Legge n. 694 del 1974.

Il passeggero in partenza dal territorio nazionale con aeromobile nazionale o straniero adibito al servizio di pubblico trasporto, il quale porti con sé, armi sportive o munizioni, anche se munito di porto d'armi o di licenza di esportazione, ha l'obbligo di farne denunzia prima dell'accettazione da parte del vettore e di presentarsi all'ufficio di Polizia di Frontiera aeroportuale. Nello stesso, saranno fornite informazioni esatte sulla regolamentazione, ed il passeggero sarà tenuto a consegnare l'arma e relative munizioni all'interno di un contenitore della dimensione di cm 30x22x8. Al termine del viaggio, il ritiro delle armi o delle munizioni denunziate e consegnate ai sensi del precedente comma, deve essere richiesto dagli aventi diritto presso gli uffici di polizia predetti nello scalo di arrivo.

Il trasporto di armi o munizioni è soggetto al pagamento di una maggiorazione tariffaria di 20,00 Euro per ogni singolo volo. Gli obblighi di cui alla presente legge non si applicano agli ufficiali ed agenti di pubblica sicurezza contemplati nei commi primo e secondo dell'articolo 73 del regolamento di pubblica sicurezza. Ad essi inoltre non viene richiesto il pagamento della maggiorazione.

11.6. Trasporto di medicinali e altro
E’ consentito il trasporto (nel bagaglio non registrato) di medicine e cosmetici in quantità limitata che siano necessari o appropriati per il passeggero durante il viaggio come spray per capelli, profumi. Il trasporto di tali articoli è altresì consentito come spedizione merce ove opportunamente imballati secondo quanto previsto dalla regolamentazione cargo.
Possono essere trasportati i seguenti articoli:
- medicinali o articoli da toeletta necessari per il viaggio fino a un massimo di Kg. 2 o Lt. 2;
- bevande alcoliche, profumi o colonie fino a un massimo di Lt. 2;
- ghiaccio secco fino a un massimo di Kg. 2, solo nel bagaglio non registrato;
- articoli da fumo ad eccezione dei combustibili per accendino, ricambi e accendini contenenti combustibile liquido non assorbito;
- "pacemakers" cardiaci contenenti materiale radioattivo quale batterie al plutonio;
- piccoli cilindri di anidride carbonica (compresi ricambi sufficienti per il viaggio) indossati dai passeggeri per azionare arti meccanici;
- rolli catalitici per capelli, contenenti ossido di carbonio, solo nel bagaglio registrato. Il coperchio dovrà essere assicurato sopra l'elemento riscaldante. I ricambi a gas non sono ammessi;
- salvo l'approvazione del Vettore, piccoli cilindri di ossigeno gassoso o d'aria per uso medico contenenti al massimo 2 litri, solo all’interno del bagaglio registrato L'ossigeno liquido non si può mai essere imbarcato in cabina.

Tutto ciò salvo che, per questioni di sicurezza, detti articoli non siano ammessi sul volo, e fatte salve le nuove norme che regolano il trasporto come bagaglio non registrato di prodotti liquidi negli aeroporti dell'Unione Europea.

Nel sito dell’ Ente Nazionale Aviazione Civile è possibile consultare in dettaglio l’informativa ENAC in vigore dal 6 Novembre 2006. In base alle nuove regole di sicurezza, i liquidi inseriti nel bagaglio non registrato dovranno essere contenuti in recipienti aventi ciascuno la capacità massima di 100 millilitri (1/10 di litro) od equivalenti (es: 100 grammi) ed i recipienti in questione dovranno poi essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro (ovvero con dimensioni pari ad esempio a circa cm 18 x 20).

Per ogni passeggero (infant compresi) è consentito il trasporto di un solo sacchetto di plastica delle dimensioni suddette. Possono essere trasportati al di fuori del sacchetto, e non sono soggetti a limitazione di volume, le medicine ed i liquidi prescritti a fini dietetici, come gli alimenti per bambini. Al fine di agevolare i controlli è obbligatorio presentare agli addetti ai controlli di sicurezza tutti i liquidi trasportati come bagaglio non registrato. I liquidi comprendono: acqua ed altre bevande, minestre, sciroppi, creme, lozioni ed olii, profumi e sprays, gel (inclusi quelli per i capelli e per la doccia), il contenuto di recipienti sotto pressione, incluse schiume da barba, altre schiume e deodoranti, sostanze in pasta (incluso dentifrici); miscele di liquidi e solidi, mascara ed ogni altro prodotto di analoga consistenza.

11.7. Diritto del Vettore di ispezionare i bagagli
Per motivi di sicurezza il Vettore o le autorità aeroportuali, a partire dal momento in cui il passeggero gli affida il proprio bagaglio, potranno perquisire e/o ispezionare in qualsiasi momento, da persone addette o anche mediante l’ausilio di dispositivi tecnici, l'intero bagaglio o parte di esso. Con l'accettazione delle presenti Condizioni Generali di Trasporto il passeggero acconsente espressamente e nei termini più ampi alla perquisizione e/o ispezione del proprio bagaglio tutte le volte che ciò sia necessario. Il Vettore non sarà responsabile dei danni causati al bagaglio (rottura di lucchetti, cerniere, imballaggi, ecc.) come conseguenza delle operazioni di perquisizione e/o ispezione, salvo eventuali negligenze da parte sua.

Il Vettore si riserva il diritto di negare l'imbarco del passeggero, senza incorrere in alcun tipo di responsabilità, nel caso in cui il passeggero stesso non accetti la perquisizione e/o l'ispezione del proprio bagaglio o il loro affidamento alle autorità locali.

Per motivi di sicurezza il Vettore o le autorità aeroportuali, a partire dal momento in cui il passeggero gli affida il proprio bagaglio, potranno perquisire e/o ispezionare in qualsiasi momento, da persone addette o anche mediante l’ausilio di dispositivi tecnici, l'intero bagaglio o parte di esso. Con l'accettazione delle presenti Condizioni Generali di Trasporto il passeggero acconsente espressamente e nei termini più ampi alla perquisizione e/o ispezione del proprio bagaglio tutte le volte che ciò sia necessario. Il Vettore non sarà responsabile dei danni causati al bagaglio (rottura di lucchetti, cerniere, imballaggi, ecc.) come conseguenza delle operazioni di perquisizione e/o ispezione, salvo eventuali negligenze da parte sua.
Il Vettore si riserva il diritto di negare l'imbarco del passeggero, senza incorrere in alcun tipo di responsabilità, nel caso in cui il passeggero stesso non accetti la perquisizione e/o l'ispezione del proprio bagaglio o il loro affidamento alle autorità locali.

12. Viaggiare con bambini

Nel rispetto delle direttive Enac sull’accertamento dell'identità di tutti i passeggeri anche i minori per viaggiare dovranno essere in possesso di un proprio documento di identità.
I minori di 14 anni possono viaggiare in Italia anche se accompagnati da persona diversa dal genitore/tutore legale, purchè siano in possesso di un proprio documento di identità. Nel caso in cui un minore viaggiasse all'estero con documenti italiani accompagnato da un adulto diverso dal genitore o dal tutore legale, è necessario essere in possesso anche di un'autorizzazione rilasciata dalla Questura a seguito della richiesta scritta firmata dai genitori o dal tutore legale. I passeggeri infant (che alla data del volo, e nel caso di viaggi andata e ritorno, alla data del volo di ritorno, non hanno compiuto i due anni di età), possono viaggiare seduti in braccio ad un adulto, alla tariffa di seguito indicata. Gli infant non hanno diritto a portare con sé bagagli supplementari rispetto a quelli dell'accompagnatore.
È raccomandabile di non viaggiare con neonati di età inferiore alle 2 settimane (14 giorni). E’ comunque consentito viaggiare con un solo un neonato per adulto.
Gli infant sono soggetti al pagamento di una tariffa unica di 21 € a 25 € a seconda del canale di vendita utilizzato. Eventuali sconti o promozioni non possono essere applicati agli infant.
Bambini dai 2 ai 12 anni (considerati “Child” ) sono soggetti al pagamento della tariffa adulta e viaggiano con posto assegnato.

13. Minori non accompagnati

Per voli all’interno dell’Italia i passeggeri sotto i 14 anni di età non vengono accettati a bordo degli aeromobili del vettore se non accompagnati da un passeggero che abbia compiuto almeno 18 anni. Il vettore non accetterà a bordo più passeggeri infant accompagnati da un solo passeggero che abbia almeno compiuto il diciottesimo anno di età.
Invece per voli dall’Italia verso destinazione estera i passeggeri sotto i 15 anni di età non vengono accettati a bordo degli aeromobili del vettore se non accompagnati da un passeggero che abbia compiuto almeno 18 anni. Il vettore non accetterà a bordo più passeggeri infant accompagnati da un solo passeggero che abbia almeno compiuto il diciottesimo anno di età.
Per passeggeri tra i 5 e 14 anni di età (per voli nazionali) e i 5 e 15 anni (per voli internazionali) è disponibile il servizio di assistenza Minori non Accompagnati al costo di 50,00 Euro .
Per prenotare il servizio di assistenza Minori non Accompagnati occorre contattare il Call Center e registrare i dati della persona che consegna il minore all’aeroporto di partenza e della persona che preleverà il minore all’aeroporto di destinazione. Il Call Center fornirà tutte le istruzioni circa la procedura Minori non Accompagnati e circa il pagamento del costo dell’assistenza.
La presentazione del minore non accompagnato presso il banco check-in del Vettore all’aeroporto di partenza deve avvenire con almeno due ore di anticipo sull’orario di partenza. Nel caso in cui il check-in non venga effettuato entro un’ora dall’orario di partenza del volo, il servizio di assistenza non è garantito, e di conseguenza non saranno garantiti l’imbarco e la successiva partenza. In questi casi, non è previsto il rimborso del prezzo del biglietto né il rimborso dei costi per il servizio di accompagnamento assistenza Minori non Accompagnati.


14. Assistenze speciali – accompagnamento in aeroporto

Le assistenze speciali, quali ad esempio quelle previste per i soggetti a mobilità ridotta o affetti da altre disabilità, o per le donne in gravidanza, devono essere richieste all’atto della prenotazione del volo esclusivamente contattando il Call Center del Vettore.
Il Vettore si riserva il diritto di modificare le politiche e le procedure di trasporto senza preavviso.


15. Donne in gravidanza

Le donne in gravidanza possono essere trasportate purchè le loro condizioni di salute siano compatibili con il viaggio aereo. E’ raccomandabile pertanto, ai fini di una eventuale assistenza speciale,, rendere noto all’atto della prenotazione, le informazioni sulle proprie condizioni di salute.
Le donne in gravidanza in condizioni di salute che non presentano complicazioni sono accettate a bordo senza autorizzazione medica .
Le interessante donne in gravidanza devono avere un nullaosta al viaggio aereo ogni volta che appaia evidente, attraverso le informazioni raccolte in fase di prenotazione o durante l’accettazione, che:
• il parto è previsto entro quattro settimane;
• vi è incertezza sull’andamento della gestazione o sulla data del parto;
• ci sono stati precedenti parti gemellari;
• sono prevedibili complicazioni nel parto.

Per Air One il nullaosta è costituito dalla compilazione del modello MEDIF debitamente firmato dalla gestante e dal suo medico di fiducia nel quale si dichiara l’eventuale necessità di un assistenza speciale. Il modello MEDIF deve essere necessariamente firmato in caso di mancata richiesta di assistenza .

16. Passeggeri che richiedono assistenza per motivi di salute

Per i passeggeri, il cui stato di salute psico-fisico richieda speciale assistenza a bordo o durante le fasi di imbarco o di disimbarco, è necessaria la presentazione del certificato di idoneità al volo firmato dal medico.
Tale certificazione medica si rende necessaria per:
a) passeggeri il cui stato fisico e/o mentale, ovvero la cui condotta, può renderli incapaci, in mancanza di idonea assistenza, di prendersi cura di loro stessi o che potrebbero rappresentare un rischio per loro stessi o per altre persone ovvero per la sicurezza del volo;
b) passeggeri affetti da malattie reputate (che si credono essere) contagiose e potrebbero essere trasmesse a bordo (ad eccezione delle tipiche malattie dei bambini)
c) passeggeri che necessitano di somministrazione di ossigeno per uso medico. Piccoli ossigenatori di gas o cilindri di aria sono permessi. L'ossigeno liquido refrigerato è vietato;
d) passeggeri che necessitano di supporto medico, o di specifica apparecchiatura medica, salvi i casi descritti al punto precedente;
e) donne in gravidanze a rischio o che hanno superato la 23ma settimana di gestazione;
f) neonati di età inferiore ai 7 giorni e/o nati prematuri;

17. Viaggiare con animali

Previo pagamento di un supplemento, è consentito il trasporto in cabina di animali per un peso massimo di 10 kg, incluso il cibo e il trasportino stesso. Il Passeggero dovrà, all’atto della prenotazione, richiedere il servizio di trasporto di un animale con l’osservanza delle seguenti condizioni:
L’animale potrà viaggiare esclusivamente all’interno di un apposito contenitore morbido con fondo impermeabile dotato di fori per l’aerazione ( c.d. trasportino). Se, a giudizio esclusivo del personale di terra o di volo, il contenitore non risulta adeguato o sicuro, l’animale non verrà accettato a bordo dell’aeromobile. Le dimensioni massime del trasportino devono essere di 40x20x24 cm ed il peso massimo (compreso l’animale e i suoi complementi) non deve superare i 10 kg.
I recipienti per il cibo e/o bevande dovranno essere richiudibili per evitare la fuoriuscita accidentale del loro contenuto.

Il trasportino deve essere collocato a terra, ai piedi o sotto la poltrona del passeggero. Il trasportino non può viaggiare sulla poltrone eventualmente non occupate , né sulle gambe del passeggero.
Non sono ammessi a bordo tutti gli animali che per le loro peculiari caratteristiche (cattivo odore, stato sanitario, igiene o comportamento violento) potrebbero causare fastidio ai passeggeri.
Dall’inizio delle operazioni di imbarco fino al termine delle operazioni di sbarco dell’aereo l’animale deve essere custodito all’interno del trasportino.
In ogni trasportino potrà viaggiare soltanto un animale, fatta eccezione per uccelli ed altri animali di piccola taglia per cui è ammessa la presenza di massimo 5 animali della stessa specie per gabbia, a condizione che il peso non superi i 10 kg.
Il passeggero deve assicurarsi che la normativa del paese di destinazione permetta di trasportare l’animale, di essere in regola con le previste misure igieniche, e di disporre della documentazione necessaria per il possesso e per il trasporto.
Il passeggero sarà responsabile di eventuali danni (quali multe imposte dal paese di destinazione del volo, ecc.) causati ad Air One per il trasporto di animali senza idonea documentazione.
Air One non offre la possibilità di trasportare animali nella stiva dell’aereo.
L’equipaggio si riserva il diritto di far cambiare posto a quei passeggeri con animali al seguito al fine di rispettare le norme di sicurezza.
A bordo dello stesso volo è consentita la presenza di sei trasportini al massimo (non più di uno per passeggero). Il sistema informatico delle prenotazioni non consente di superare questo limite in caso di richieste successive.
Onde verificare la disponibilità di spazio a bordo dell’aeromobile per il trasporto degli oggetti e degli animali di cui ai precedenti paragrafi, il passeggero deve contattare il Call Center con congruo anticipo rispetto alla partenza desiderata. In difetto l'accettazione di tali oggetti o degli animali al momento del check-in potrebbe non essere garantita.
Il vettore si riserva il diritto di rifiutare il trasporto degli animali qualora una o più delle sopra citate disposizioni non siano osservante.

18. Ritardi, cancellazioni e compensazioni per mancato imbarco (denied boarding compensation)

Se arrivate in aeroporto in ritardo:
I passeggeri devono presentarsi ai banchi di accettazione del Vettore con un anticipo non inferiore ai 45 minuti rispetto all’orario di partenza del volo. La mancata presentazione entro tale termine determina l’impossibilità di fruire del trasporto. In tali casi non è previsto alcun indennizzo; si raccomanda pertanto di presentarsi in aeroporto per effettuare le procedure di accettazione due ore prima dell’orario di partenza.
Se il volo è cancellato a causa di circostanze straordinarie, che non si sarebbero potute evitare anche se fossero state adottate tutte le misure del caso, quali ad esempio:
- restrizioni imposte dagli enti del controllo traffico aereo
- avverse condizioni meteorologiche
-moti civili
-allarme terrorismo e sicurezza
-scioperi
-eventi che pregiudicano la sicurezza delle operazioni
Air One si attiene alla normativa in materia disposta dal Regolamento comunitario n. 261/2004.

Se il passeggero non è imbarcato:
Air One provvederà a conservare il posto a ciascun passeggero con prenotazione confermata.
Qualora il numero delle prenotazioni fosse eccedente rispetto al numero di posti disponibili, in ossequio al Reg. 261/2004, farà appello, in primo luogo ai passeggeri disposti, su base volontaria, a rinunciare a quel volo per uno successivo a fronte della corresponsione di un voucher per un volo A/R con il Vettore
Ai passeggeri non consenzienti ai quali verrà comunque negato l’imbarco sarà erogato un indennizzo nei termini ed alle seguenti condizioni :
(1) il rimborso, entro un termine di sette giorni, dell'importo totale del Biglietto al prezzo d'acquisto, corrispondente alla parte o parti del viaggio non realizzate e alla parte o parti del viaggio effettuate qualora il volo, considerato il programma di viaggio iniziale del Passeggero, non abbia più alcuna ragion d'essere. Inoltre, nel più breve tempo possibile, verrà eventualmente offerto un volo di ritorno verso il primo punto di partenza;
(2) il trasporto fino alla destinazione finale, in condizioni di trasporto comparabili, il più rapidamente possibile;
oppure
(3) il trasporto fino alla destinazione finale in condizioni di trasporto comparabili, in data posteriore concordata con il Passeggero, in funzione della disponibilità dei posti.

Nel caso di voli per città, o regioni, serviti da più aeroporti, qualora il Vettore offra un volo alternativo verso un aeroporto differente rispetto alla destinazione originaria, il,Vettore si assumerà le spese sostenute dal Passeggero per il trasferimento all'aeroporto per il quale la prenotazione era stata effettuata, ovvero fino a una località vicina concordata con il passeggero.


19. Comportamento a bordo

Non è consentito fumare a bordo di tutti gli aeromobili del Vettore. L'inosservanza di tale divieto, fatte salve le eventuali azioni legali, comporta il pagamento di una multa variabile da un minimo di 25 ad un massimo di 250 Euro (la sanzione potrà essere raddoppiata se la violazione è realizzata in presenza di donne in gravidanza o in presenza di minori di età inferiore ai 12 anni).
A bordo degli aerei non è consentito il consumo di bevande alcoliche portate con sé o offerte da terzi.
In conformità alle disposizioni normative nazionali e internazionali, l’aeromobile è sottoposto all’autorità del Comandante del volo. Le persone a bordo dell’aeromobile devono attenersi rigorosamente alle sue indicazioni. Il Comandante è autorizzato ad adottare le misure del caso nei confronti dei passeggeri che pongano in essere comportamenti scorretti molesti. Il passeggero sarà ritenuto responsabile dei danni eventuali provocati al Vettore o a terzi con il proprio comportamento, con conseguente obbligo di risarcimento.


20. Rifiuto o limitazione del trasporto

Il Vettore può rifiutare l’imbarco, la prosecuzione del trasporto del passeggero o del bagaglio, ovvero può cancellare la sua prenotazione, qualora ciò si renda necessario :
a) per motivi di sicurezza o di ordine pubblico;
b) per evitare la violazione di leggi dello Stato della città di partenza, di arrivo o degli Stati sorvolati;
c) quando il comportamento, ovvero le condizioni mentali o fisiche del passeggero sono tali da:
- rendere necessario da parte del Vettore un’assistenza speciale, che il Vettore non è in grado di prestare se non a condizioni eccessivamente gravose; oppure
- cagionare notevoli o ripetuti disagi; oppure
- esporre a pericolo se medesimo e/o gli altri passeggeri e/o il personale di volo, ovvero costituire un pericolo per i beni materiali appartenenti al Vettore o a soggetti terzi;
d) in occasione di un precedente volo ha avuto comportamenti inaccettabili.
Qualora il servizio di trasporto aereo non possa essere effettuato dal Vettore per uno dei motivi sopra elencati oppure se per uno di tali motivi venga cancellata la prenotazione, al passeggero non verrà riconosciuto alcun rimborso.


21. Disciplina applicabile e avvertenze importanti

Il trasporto aereo entro il territorio italiano è disciplinato:
- dalle norme del Codice della Navigazione italiano;
- dalle disposizioni del Regolamento CE n. 2027/97 come da ultimo modificato dal regolamento CE 889/02 e dalle esclusioni e dalle limitazioni in materia di responsabilità del Vettore ivi previste;
- dalle presenti Condizioni Generali di Trasporto e dalle procedure ad esse collegate stabilite dal
Vettore per il trasporto nazionale di passeggeri e bagagli. Le predette Condizioni Generali sono disponibili sul sito internet flyairone.com e possono comunque essere consultate a richiesta presso gli uffici del Vettore.
Il trasporto aereo avente quale destinazione finale o intermedia un paese diverso da quello di partenza è soggetto alle disposizioni, alle esclusioni e alle limitazioni di responsabilità di cui al Regolamento CE n. 2027/97 come da ultimo modificato dal regolamento CE 889/02 e, per quanto da questo non previsto, alla Convenzione di Montreal.
Le esclusioni e/o le limitazioni di responsabilità applicabili al Vettore si estendono anche ai propri agenti, preposti o rappresentanti ed alle persone giuridiche il cui aereo dovesse venir utilizzato dal Vettore per effettuare il trasporto, così come agli agenti, preposti o rappresentanti delle persone giuridiche stesse. Nessun agente, preposto o rappresentante del vettore dispone dell’autorità per modificare o eliminare una disposizione delle presenti condizioni.
Il vettore potrà rifiutare il trasporto a qualsiasi persona che abbia acquisito un biglietto in violazione delle leggi applicabili, delle tariffe o dei regolamenti del Vettore.
Alcune tariffe speciali sono sottoposte a condizioni che potrebbero comportare restrizioni o precludere modifiche alla prenotazione.
Il prezzo complessivo del biglietto può includere importi dovuti in relazione a tasse governative ed aeroportuali che possono rappresentare talora una parte significativa del costo del trasporto aereo. Queste tasse sono incluse nel prezzo oppure sono indicate nella casella "tasse" del biglietto.
Il vettore farà il possibile per trasportare il passeggero ed il bagaglio con ragionevole speditezza. Le ore indicate negli orari o altrove non impegnano il Vettore e non costituiscono elemento essenziale di questo contratto. Il Vettore può, senza preavviso, operare il trasporto aereo con altro vettore o altro aeromobile e può, in caso di necessità,, modificare gli scali indicati nel biglietto.
Gli orari possono subire variazioni senza preavviso. Il vettore non assume responsabilità per le coincidenze.
Le operazioni di acquisto di biglietti a mezzo Call Center, o con modalità online sono disciplinate dalle disposizioni del Decreto Legislativo n. 185 del 22 maggio 1999 applicabili ai contratti di trasporto e dunque ferme le esclusioni di cui all’art. 7 del predetto decreto.


22. Avviso ai passeggeri ai sensi dell'art. 6, N.2, Regolamento (CE) N. 2027/97 come modificato dal regolamento (CE) N. 889/02 e regolamento (CE) 261/04

In base alla Convenzione di Montreal del 1999 non esistono limiti di responsabilità nei confronti dei passeggeri in caso di incidenti per danni da morte o lesioni personali.
Per danni da morte o lesioni personali fino a 100.000 DSP (Diritti Speciali di Prelievo) la Compagnia non può addurre giustificazioni alla propria responsabilità. Per i danni da morte o lesioni personali che eccedono i 100.000 DSP la compagnia aerea non è comunque responsabile se è in grado di dimostrare che il danno non è stato causato da negligenza, atto illecito od omissione propri o dei propri dipendenti o che il danno è stato causato esclusivamente da negligenza, atto illecito od omissione di terzi. In tutti i casi il risarcimento non è dovuto o è dovuto in misura minore qualora la compagnia aerea dimostri che il passeggero danneggiato è responsabile del danno o vi ha contribuito per negligenza, atto illecito od omissione. La compagnia aerea deve provvedere al pagamento di anticipi, in proporzione al danno subito, entro quindici giorni dall'identificazione dell'avente titolo al risarcimento . In caso di morte l'anticipo non può essere inferiore a 16.000 DSP.
In caso di ritardo nel trasporto dei passeggeri il Vettore è responsabile per il danno a meno che non abbia preso tutte le misure possibili per evitarlo o che fosse impossibile prendere tali misure. La responsabilità del vettore per il danno da ritardo nel trasporto dei passeggeri è limitata a 4150 DSP.
In caso di ritardo nel trasporto di bagagli il Vettore è responsabile per il danno a meno che abbia preso tutte le misure possibili per evitarlo o che fosse impossibile prendere tali misure. La responsabilità del vettore per il danno da ritardo nel trasporto dei bagagli è limitata a 1100 DSP. In caso di distruzione, perdita o danno a bagagli il vettore è responsabile sino a 1000 DSP. In caso di distruzione, perdita o danno del bagaglio registrato il Vettore è responsabile per il danno anche se il suo comportamento è esente da colpa, salvo difetto inerente il bagaglio stesso; per quanto concerne la distruzione, perdita o danno del bagaglio non registrato il vettore è responsabile solo se il danno gli è imputabile. I passeggeri possono beneficiare di un limite di responsabilità più elevato rilasciando una dichiarazione speciale, al più tardi al momento della registrazione, e pagando un supplemento. In caso di danno, ritardo, perdita o distruzione durante il trasporto del bagaglio, se la persona avente diritto alla riconsegna deve sporgere immediato reclamo al vettore tramite gli appositi moduli PIR; in difetto si presume che il bagaglio sia stato riconsegnato e che la riconsegna sia avvenuta in buone condizioni e in conformità al contratto di trasporto. Nel caso in cui il bagaglio registrato sia danneggiato il passeggero deve sporgere reclamo per iscritto - a pena di decadenza - entro sette giorni e in caso di ritardo - a pena di decadenza - entro ventuno giorni dalla data in cui il bagaglio è stato messo a disposizione del passeggero. Il diritto al risarcimento per danni si prescrive nel termine di due anni decorrenti dal giorno di arrivo effettivo a destinazione dell'aeromobile o comunque da quello previsto per l'arrivo a destinazione dell'aeromobile.


23. Utilizzo del sito – Copyright – Software

Il presente sito è destinato all’uso personale e non può essere modificato, riprodotto, duplicato, copiato, distribuito, venduto o sfruttato in qualsivoglia modo per scopi commerciali.
Tutti i contenuti del presente sito, compresi testi, grafici, logo, immagini, brani audio e software sono di proprietà di Air One e sono protetti dalle disposizioni legislative sul diritto d’autore. Per la funzionalità dei LINKS ad altri siti web e ad altre home page, riportati sul sito web dal Vettore, come pure per i contenuti degli stessi, Air One Spa non assume alcuna responsabilità. In merito l’offerta online del vettore contiene link ad altri siti web.


24. Avviso ai sensi del D. Lgs. 196/2003 – Tutela della Privacy

Il Vettore ha estrema cura per i dati personali forniti dal passeggero e adotta misure atte a tutelarne la riservatezza.
Il Vettore mediante le operazioni di prenotazione acquisisce i dati relativi ai passeggeri necessari al fine di poter adempiere agli obblighi contrattuali assunti verso gli stessi passeggeri.
Pertanto, i predetti dati saranno utilizzati esclusivamente per le finalità sopra indicate ed il loro mancato conferimento non consentirà al Vettore di dare esecuzione alle obbligazioni obblighi derivanti dal contratto.
I dati personali potranno essere comunicati dal Vettore a soggetti incaricati del trattamento per l’espletamento delle attività necessarie all’esecuzione del trasporto e diffusi esclusivamente nell’ambito di tale finalità.
Il passeggero, titolare dei diritti di cui all’art. 7 del D. Lgs. 196/2003, può in ogni momento:
- ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- chiedere conferma dell’esistenza presso la sede del Vettore dei propri dati personali; per ciascuna di tali richieste, ove non risulti confermata l’esistenza di dati che riguardano il passeggero richiedente, può essere chiesto un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati dal Vettore;
- ottenere l’indicazione dell’origine dei dati personali, delle finalità e modalità del trattamento e della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e responsabile del trattamento dei dati personali, nonché dei soggetti e delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza;
- ottenere l’aggiornamento, la rettifica e l’integrazione; chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati, in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati, nonché ottenere attestazione che dette operazioni sono state portate a conoscenza di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rilevi impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;
- opporsi al trattamento dei dati personali che lo riguardano per motivi legittimi o nel caso di utilizzo dei dati per invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazioni commerciali, e essere informato, nel momento in cui i dati sono comunicati e diffusi, della possibilità di esercitare gratuitamente tale diritto.
L’ottenimento della cancellazione dei propri dati personali è subordinato all’invio di una comunicazione scritta tramite fax, posta elettronica o spedizione postale alla sede del vettore.

Ultimo aggiornamento: 19 novembre 2013


Air One è la compagnia aerea italiana che ti propone le migliori offerte di voli low cost verso le principali destinazioni in Italia e in Europa.
Le destinazioni più importanti servite da Air One sono: voli Milano, voli Venezia, voli Catania, voli Pisa, voli Torino, voli Verona, voli Tirana.
Risparmia sui voli e biglietti aerei che Air One mette a disposizione. Inoltre scopri la convenienza di prenotare le offerte voli low cost presenti sul sito.